Bangkok per ‘solo travellers’

La Thailandia è una grande destinazione per i solo traveller, soprattutto per le donne.
Cosa puoi fare a Bangkok come solo traveller?
Quali sono i migliori consigli per viaggiare da solo/sola a Bangkok?
Tutte queste domande, e altre ancora, troveranno risposta in questo post!

  1. Arrivo a Bangkok
  2. Alloggio a Bangkok: hotel oppure ostello?
  3. Cosa fare a Bangkok
  4. Escursioni giornaliere da Bangkok
  5. Truffe a Bangkok
  6. Considerazioni sulla sicurezza per i solo travellers
  7. Trova qui il tuo alloggio

La Thailandia attira milioni di visitatori ogni anno. Di ritorno vi diranno che il rapporto qualità prezzo dell’esperienza di viaggio in Thai è quasi imbattibile. Con il suo ricco patrimonio artistico e la sua cultura, per non parlare dell’ottimo cibo e dell’infinita lista di cose da fare, la Thailandia sta diventando un’attrazione sempre più popolare, non c’è da meravigliarsi se milioni di turisti volano qui ogni anno, e qualcuno vi resterà anche a lungo.

Come ogni altra capitale, Bangkok è molto inquinata e le truffe in attesa del turista incauto non mancano. Troverete lo stesso a Manila o a Saigon. Tuttavia, personalmente considero Bangkok una tappa necessaria, o meglio… la camera di decompressione del Sud Est asiatico. Sono stato a BKK per la prima volta nel lontano 2003, ho vissuto lì per qualche mesi, quando le restrizioni sui visa-run non erano state ancora applicate. Ho amato la città e la sua gente, le sue attrazioni e, naturalmente, il cibo.

I lettori mi hanno recentemente chiesto dei miei consigli da solo traveller a Bangkok, quindi ho deciso una volta per tutte di scrivere questo post.

Arrivo a Bangkok

Bangkok ha due aeroporti: Suvarnabhumi (BKK), il principale aeroporto internazionale, e Don Mueang (DMK), il vecchio aeroporto ora utilizzato da AirAsia e dagli altri low cost carriers. Se arrivi al Suvarnabhumi con pochi bagagli, evita il taxi e vai in treno.

Scendi al piano più basso dell’aeroporto e troverai l’Airport Rail Link che porta a Phaya Thai (google map), una delle stazioni BTS della città. Una volta in Phaya Thai (google map), trova la stazione BTS più vicina al tuo hotel e sei a posto. Non devi nemmeno scendere al livello della strada.

Mappa BTS Bangkok.
Mappa BTS Bangkok.

Se hai un volo AirAsia e ti trovi al Don Mueang (DMK), ci sono degli autobus navetta proprio fuori dall’aeroporto. Girate a destra una volta usciti dalla zona degli arrivi internazionali. Sarai lasciato alla stazione di Mo Chit (google map) e da lì potrai andare ovunque si trovi il tuo hotel.

Alloggio a Bangkok: hotel oppure ostello?

Non devi preoccuparti delle sistemazioni a Bangkok. Ce ne sono fin troppe! I prezzi variano, ovviamente. Nella scelta di dove alloggiare, chiediti: cos’è più importante per te? È la posizione? Il prezzo? Il Wi-Fi? Per motivi di sicurezza, dà la priorità alla posizione. Se il tuo alloggio è economico, ma è lontano dalla città o si trova in un brutto quartiere, avrai problemi.

Quando ero a Bangkok, alloggiavo principalmente tra Guest Houses e ostelli piuttosto che negli hotel per motivi di budget. I prezzi andavano da THB 280 a THB 350 ($ 8-10…all’epoca), un buon affare…all’epoca. La posizione era eccellente (di solito abitavo lungo Silom Road) e, naturalmente, la connessione Wifi era molto buona. Cosa più importante, la varietà di viaggiatori che soggiornavano lì erano di gran compagnia.

Cerca la tua Guest House a Bangkok con Agoda.com.

Devo ancora scrivere tante recensioni sulle GH e ostelli in cui sono stato, ma tra quelli che posso raccomandare a Bangkok, c’è il Silom Art Hostel, seguito dal We Bangkok.

Ci sono dormitori da 8 e 4 letti (quello da 4 era quasi sempre al completo quando ero lì). Il secondo è a 5 minuti a piedi dalla stazione di Chong Nonsi e c’è un minimart 7/11 proprio di fronte. Nelle vicinanze ci sono anche palestre e un centro benessere.

Silom Art Hostel,, tuttavia, è la soluzione migliore per coloro che desiderano un ostello decorato che non sia affollato. Non si riempie mai (penso che non ne riempia nemmeno la metà) e ci saranno dei momenti in cui ti troverai da solo nella stanza del dormitorio con 5 letti. Per quanto riguarda il cibo, non è così conveniente. Il 7/11 più vicino è a 10 minuti a piedi e il cibo di strada è a 15 minuti a piedi dalla stazione di Sala Daeng. La stazione BTS più vicina è a Chong Nonsi (a circa 10 minuti a piedi).

Ho fatto molti amici durante il mio soggiorno all’HQ Hostel (10 minuti a piedi dalla stazione di Sala Daeng) ma il personale non è così cordiale, specialmente se si resta più a lungo di una settimana (non so perché…ma in Thailandia è frequente). La connessione Wi-Fi non era così buona, e la sicurezza anche meno.

Adoravo la sua lobby però che incoraggiava le interazioni con gli altri. Mi piaceva anche la sua posizione e aveva i migliori letti di tutti gli ostelli in cui ho soggiornato.
Uno dei miei hotel abituali a Bangkok è il Kingston Suites Hotel lungo la Sukhumvit Road (circa 2.000 THB / US $ 61). La camera è enorme, la colazione a buffet molto buona, e c’è la possibilità di usufruire  della palestra e di una piscina, anche se queste erano situate accanto, nella proprietà del loro hotel convenzionato. È a circa 5 minuti dalla stazione di Nana, ma è dotato anche di una navetta che può accompagnarti lì.

Cosa fare a Bangkok

Che tu abbia a disposizione solo un giorno o un mese, a Bangkok c’è sempre molto da vedere. Puoi andare a visitare il Grand Palace, Wat Pho e Wat Arun durante il tramonto. Ci sono oltre 400 templi in città, quindi se ti piacciono i templi, BKK è sicuramente il massimo.
Ecco sette dei migliori templi di Bangkok, secondo la CNN.

Buddha Disteso, Wat Pho, Bangkok.
Buddha Disteso, Wat Pho, Bangkok.

Se ami fare shopping, ovviamente, dai un’occhiata al mercato di Chatuchak (google map). Ha migliaia di bancarelle che vendono di tutto, dai vestiti e le scarpe ai dipinti, libri, articoli per la casa, e qualsiasi cosa ti venga in mente. Il mercato è aperto solo nei fine settimana, quindi assicuratevi di andarci presto (tipo alle 8:00), perché diventa caldo e affollato durante la il giorno. Se acquisti all’ingrosso, all’interno del mercato ci sono dei corrieri che possono occuparsi della spedizione internazionale.

Mercato di Chatuchak, Bangkok, Thailandia.
Mercato di Chatuchak, Bangkok, Thailandia.

Vuoi vedere qualcosa di più interessante? Vai alla stazione di Phloen Chit dove camminerai per 7 minuti fino al santuario di Chao Mae Tuptim, alias Fertility Shrine (noto anche come il Santuario del Pene) dove potrai vedere centinaia di oggetti fallici.

Chao Mae Tuptim, alias Fertility Shrine, Bangkok.
Chao Mae Tuptim, alias Fertility Shrine, Bangkok.

Se ti piace il cibo thailandese puoi partecipare al tour gastronomico Taste of Thailand,: una panoramica attraverso il mondo dello street food di Bangkok. Certo, puoi comprare street food in qualsiasi momento (come ho fatto io), ma è bello sapere quali basi culturali si siano sviluppate

Se ti piace correre vai a Lumpini Park, dove offrono anche di corsi di aerobica (gratuitamente). Le postazioni di allenamento all’aperto nel parco sono anch’esse gratuite o richiedono tariffe molto ridotte (qualcosa come THB 20).

Se ami come me il cinema, e desideri qualità a metà prezzo? Vai al Terminal 21 o al Siam Paragon il mercoledì, quindi pagherai soltanto THB 150. Negli altri giorni, lo spettacolo più economico sta a 250 THB. Esatto…esistono i mercoledì a metà prezzo anche per i cinema della Thailandia.

Escursioni giornaliere da Bangkok

Se si soggiorna a Bangkok per più di quattro giorni, consiglio vivamente di fare un day tour nel Parco storico di Ayutthaya, sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO. Vi sono andato ben tre volte, in coppia nel 2003, una volta da solo nel 2012, e la seconda volta con un gruppo nel 2016.

A proposito leggi la mia breve guida al tour di un giorno ad Ayutthaya.

Ayutthaya Historical Site, BKK area.
Ayutthaya Historical Site, Bangkok area.

Vai alla stazione di Hua Lamphong (google map) di Bangkok, e da lì troverai i treni diretti ad Ayutthaya, che impiegano circa 2 ore (non comprare il biglietto di terza classe, troppo affollato). Una volta fuori dalla stazione, segui la gente che si dirige verso il fiume e spostati verso il ‘centro storico’ della città. Una volta lì noleggia una bicicletta per tutto il giorno e buon divertimento, vai da un tempio all’altro.

Mappa dei templi di Ayutthaya, BKK area.
Mappa dei templi di Ayutthaya, Bangkok area.

Ci sono molti templi ad Ayutthaya, quindi scegli tu (Un must, naturalmente, è Wat Mahathat.) Prendi un opuscolo in qualsiasi stazione BTS di Bangkok, è gratis.

Alcuni consigli: porta la protezione solare, acqua e un cappello, farà molto caldo.

Truffe a Bangkok

Certo, ci sono delle truffe, ma sono facili da evitare con la dovuta preparazione. Il turista sta andando al Grand Palace dove incontra un autista di tuk-tuk che gli dirà che è chiuso. Succede sempre quando fai visita al Palazzo, ma basta scacciare via gli imbonitori del momento come faresti con una nuvola di mosche. Consiglio vivamente di andare a piedi al Grand Palace, poichè dal fiume non è troppo lontano.

I viaggiatori uomini sono quelli più a rischio di truffa, specialmente quelli che sono stati rapiti dalla leggendaria bellezza delle donne tailandesi e dai ladyboys. Lo spettacolo di Ping Pong a Patpong Road è molto famoso. Vai in un bar per osservare le donne giocare a ping-pong con le loro parti intime, e ti farai addebitare migliaia di baht invece dei 250 THB annunciati all’ingresso. Meglio non cascarci.

Lady Boys in BKK.
Lady Boys in BKK.

O che ne dici di questo. Qualcuno che conosco è stato accalappiato da una donna thailandese con la quale ha avuto una relazione per circa una settimana. Il farang perse la testa a tal disse a questa adorabile ragazza di esserne innamorato. Si separarono all’aeroporto in una pioggia di lacrime.

Mesi dopo, la donna thailandese lo contattò e gli disse che era incinta del suo bambino. Nonostante gli avvertimenti degli amici, il ragazzo ha inviato il mantenimento del bambino per ben 2 anni e ha persino deciso che voleva sposarla e portarla in Europa. La sua ambasciata – mossa molto saggia! – ha richiesto un test di paternità, scoprendo che il bambino era infatti il figlio di qualcun’altro.
Ok, il ragazzo era solo particolarmente stupido. Voglio dire, chi ci cascherebbe in una truffa di gravidanza?? E chi non userebbe la protezione con una prostituta in un paese straniero?

In ogni caso evitate tutte le possibili situazioni potenzialmente ambigue a Bangkok. C’e un ritornello famoso: “Farang! In Thai you Die!”.

Considerazioni sulla sicurezza per i viaggiatori singoli a Bangkok

Ogni volta che i lettori mi chiedono quale città raccomando per un viaggi internazionale, dico sempre Bangkok. Per me, è più sicura della maggior parte delle città in cui sono stato. Certo, non posso dire che sia estremamente o ingenuamente sicura; dopo tutto, è la capitale, ha le sue truffe e ladruncoli che vagano per le strade alla ricerca di viaggiatori appena atterrati.

Puoi evitare di essere vittima di una truffa se leggi le indicazioni comuni menzionate sopra. Attieniti sempre al buon senso. Cioè, tieni la borsa/zainetto vicino a te, chiudi in una safebox le tue cose di valore, assicurati che il tassametro sia attivo, concorda sempre in anticipo un prezzo con il conducente di tuk-tuk se non vuoi una sorpresa a fine corsa, e scegli un buon ostello.

Per i solo traveller alla loro prima volta, non c’è altra città che consiglierei. A Bangkok, ognuno è il re o la regina, ed è libero di fare quello che vuole. La gente del posto non discrimina le coppie dello stesso sesso, e se sei una ragazza che desidera indossare i propri pantaloni da yoga mentre se ne va in giro, non riceverà una seconda occhiata. (Eppure, naturalmente, dovresti sapere cosa mettere in valigia per la Thailandia!) Mi piacerebbe tornarci ancora e ancora, e sono sicuro che lo farai anche tu.

Trova qui il tuo alloggio

Certo, la Thailandia è molto più che Bangkok, ma per i viaggiatori solitari che stanno imparando, consiglierei Bangkok come loro prima destinazione internazionale (extra-europea).

Hai altri consigli di viaggio per Bangkok? Condividi i tuoi commenti!

Lascia un commento

inviaggioconbuddha.org
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: